Bonsai

Vendita bonsai giapponesi online da Esterno e da InternoBonsai di diverse specie come sempreverdi, a foglia caduca oppure da fiore o da frutto.

Il bonsai da esterno, a differenza delle così dette piante da "interno" può ricevere la luce naturale del giorno e può essere posto anche in piccoli spazi come un terrazzo. Durante la stagione fredda bisogna far attenzione a non far gelare le radici e proteggere il vaso con del polistirolo o con del tessuto non tessuto (TNT).

Durante la primavera, alcune specie possono essere esposte in pieno sole mentre in estate devono essere esposte a mezz'ombra. Per proteggere il bonsai da troppa insolazione si possono usare del telo ombreggiante per evitare bruciature e abbassare il rischio di colpi di secco.

I bonsai da interno più coltivati sono: Ficus, Carmona, Serissa, Ligustrum e anche alcune varietà di Zelkova. Devono essere collocati in posti luminosi e lontani da fonti di calore come termosifoni in primavera estate possono essere posizionati anche all'esterno.

Sezione bonsai in aggiornamento, sono disponibili presso il nostro vivaio un'ampia scelta di bonsai da esterno e da interno.

Subcategories

  • Interno
    <p style="margin:13px 0px;font-size:13px;line-height:20.8px;font-family:sans-serif, Arial, Verdana, 'Trebuchet MS';color:#333333;background-color:transparent;">Bonsai da interno, le specie coltivate dentro casa solitamente sono piante che non tollerano temperatura basse al di sotto dei 10°. Devono essere posizionate in luoghi luminosi come vicino ad una finestra, lontano da fonti di calore come caloriferi e da correnti d'aria. Per ricreare il clima ideale in casa, si consiglia di mettere un sottovaso per bonsai con della ghiaia e bagnarla, in modo tale che l'acqua evaporando ricrei la giusta umidità alla pianta. Alla sera si può spruzzare dell'acqua sulla chioma per ricreare l'effetto della rugiada notturna.</p> <p style="margin:13px 0px;font-size:13px;line-height:20.8px;font-family:sans-serif, Arial, Verdana, 'Trebuchet MS';color:#333333;background-color:transparent;">In primavera estate, quando le temperature si stabilizzano sui 20° è possibile abituare gradualmente i bonsai all'esterno ricollocandoli in casa alla sera, per il primo periodo di ambientamento.</p> <p style="margin:13px 0px;font-size:13px;line-height:20.8px;font-family:sans-serif, Arial, Verdana, 'Trebuchet MS';color:#333333;background-color:transparent;"><em>Bomboniere bonsai su richiesta.</em></p>
  • Conifere
    <p><span style="color:#333333;font-family:sans-serif, Arial, Verdana, 'Trebuchet MS';font-size:13px;background-color:#ededed;">Bonsai conifere si tratta solitamente di alberi sempreverdi come il ginepro, tasso, pino, abete rosso e cipresso che vanno collocati all'esterno. Il ginepro oltre ad essere tra le piante più coltivate in Giappone per la possibilità di esaltare la bellezza della piante, con la lavorazione della legna secca con stupendi jin e shari, è una delle piante più coltivate dai neofiti.</span></p>
  • Caducifoglie
    <p>Bonsai Caducifoglie, alberi decidui particolari per il cambiamento di colore delle foglie in autunno, che variano dal giallo come il Ginkgo o il rosso come gli Aceri Giapponesi. Dopo la caduta delle foglie l'albero si preparerà ad affrontare l'inverno, periodo ideale per il bonsaista per ammirare i risultati della coltivazione e progettare gli interventi da fare il prossimo anno.</p>
  • Da fiore
    <p>Bonsai da fiore, essenze come la Azalea in giapponese chiamata satsuki nel periodo primaverile regalano delle splendide fioriture anche a di due colori diversi nello stesso fiore. Tra gli altri alberi da fiore coltivati a bonsai troviamo anche la camelia ed il prunus.</p>
  • Da Frutto
    <p>Bonsai da frutto è sempre bello per un bonsaista vedere crescere i frutti sulla propria pianta, su alcune specie come il Malus Everest si possono ammirare i frutti attaccati fino alla stagione invernale. Le specie più coltivate a bonsai sono il Malus, Diospyros Kaki, Cotoneaster, Chaenomeles, Cotoneaster e Olivo o Olea Europea.</p>

Filtri attivi