Esposizione: Da posizionare all'esterno. Si può esporre in pieno sole fino ad Aprile o comunque fino a quando le temperature non s'intendano estive. Da maggio conviene posizionarla ombreggiata fino a settembre oppure che abbia il sole al mattino ed ombra al pomeriggio.

In autunno ed inverno il bonsai va sempre tenuto all'esterno, nel caso di gelo coprire il vaso oppure tenerla sotto muro, un sottoportico o eventualmente in una serra fredda.

Annaffiatura: Quotidiana in estate con annaffiatoio o lancia d'irrigazione, il bonsai va bagnato bene fino a quando l'acqua esce dai fori sotto il vaso. Consigliamo di usare acqua piovana, di pozzo o far decantare l'acqua in una bottiglia.

Tra un'affiatura e l'altra attendere che il terreno si asciughi.

Il colore di questa terra cambia, se è bagnata tende al giallo chiaro, se bagnata al giallo scuro, pertanto aiuta a capire quando è da bagnare o meno.

Da settembre fino ad ottobre le annaffiature vanno fatte con intervalli di più giorni fino a diventare sporadiche in inverno, nel caso non piovese per più giorni attenersi alla regola di controllare il colore del terreno.

Potatura: La potatura può essere eseguita dopo la fioritura che avviene da inizio maggio. Consigliamo di tenere i fiori per due settimane e poi procedere con la potatura dei fiori ed eventuali rami che spuntano dalla forma del bonsai

Rinvaso: Il rinvaso va fatto solitamente dopo i due o tre anni dall'ultimo rinvaso.